Quello che accadrà è facile prevederlo. Niente!

Prendo in prestito la frase di un celebre conduttore radiofonico che ascolto da piu’ di 10 anni ed è Marco Presta che – con Antonello Dose – conduce “Il ruggito del coniglio” su Radio2.

Mi si conceda solo un piccolo adattamento.

Cosa accadrà andando a Chicago è facile a dirsi…. Niente!

Insomma, non accadrà niente. Proprio così.

Perchè in fondo le aspettative tendono sempre a caricare – e a volte a sovraccaricare – di significati i posti, luoghi e impressioni che magari semplicemente possono deludere o piu’ facilmente possono lasciare indifferenti. Anche i problemi piu’ grandi possono diventare incredibilmente semplici quando si conosce la soluzione.

Ecco, io mi sento uno che ha la soluzione.

Mi riconosco in Chicago pur non essendoci ancora stato. Potessi scegliere, trascorrerei sicuramente un paio d’anni da quelle parti.

Detto questo è piu’ facile che una musica accompagni un viaggio. Non è solo romantico (in senso letterario) un viaggio che abbia dentro a se un album, una hit, o più semplicemente una canzone, un jingle. Ha certamente un che di cinematografico l’idea di una colonna sonora. A patto che non si riduca ad una base musicale per arrangiare le foto e trasformarle in un filmino. Questo è chiaro.

Il fatto è che certe città sanno vibrare da sole. Producono una musica che le staglia rispetto allo sfondo del mondo circostante. Chicago è certamente una di queste. Ma per chi non sa ascoltare, c’è solo rumore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: